EVENTI

EVENTI

Due serate per ripercorrere la tragica storia di Federica, giovane trovata senza vita il primo novembre 2012, sulla spiaggia di Vigna di Valle, sul lago di Bracciano, vittima appena sedicenne per mano del fidanzato. Con lo zio, autore del libro, sarà presente anche il padre di Federica. Entrambi lottano ogni giorno per sensibilizzare giovani e meno giovani al tema del femminicidio e della violenza sulle donne, per far sì che il dramma e il dolore subito dalla loro famiglia possa essere evitato ad altri genitori e parenti e per far capire ai giovani la differenza tra amore e possesso.


giovedì 7 marzo 2019 ore 10,30:

Comune di Taglio di Po - Ist.Comprensivo Via Manzoni 1

giovedì 7 marzo 2019 ore 21,00:

Comune di Taglio di Po - Sala consiliare Piazza IV Novembre 5

venerdì 8 marzo 2019 ore 18,00:

Comune di Polesella - Sala Consiliare Piazza Matteotti 11

 

7 Marzo 2019

presso il Circolo Culturale Magazesi - Piazza XX Settembre - Crespino (Rovigo)

ore 21,00 

Violenza di genere: Rompiamo in silenzio.

12 ottobre 2019

STREET ART FOR WOMEN - T.A.C.I. è anche arte come strumento di lotta alla violenza

Si è tenuta sabato 12 ottobre l’inaugurazione di più di trenta panchine dipinte di rosso e due grandi murales per lanciare un messaggio contro la violenza di genere.

L’iniziativa rientra nell’ambito di “T.A.C.I. – Teatro, Arte, Cultura, Inclusione contro la violenza sulle donne”, progetto promosso da AUSER Regionale Veneto e finanziato dalla Regione del Veneto, con risorse statali del Ministero del Lavoro e delle Politiche sociali, e che ha permesso di parlare dell’importanza di una nuova cultura del rispetto, della condivisione e della qualità nelle relazioni tra uomini e donne.

Tra le panchine realizzate, infatti, cinque sono opera della street artist Carolina Blanco – in arte Carolì – che ormai da tempo collabora con numerose realtà, proprio sui temi della violenza di genere.

E proprio i Comuni di Ariano nel Polesine e Polesella, in Provincia di Rovigo, hanno accolto con entusiasmo la proposta di AUSER, concedendo pareti pubbliche per realizzare anche due grandi murales a tema femminile, firmati dall'artista romana Alessandra Carloni, che ha impreziosito con le sue opere la piazza principale di Ariano nel Polesine, e l’entrata della Sala Agostiniani a Polesella.

E proprio la sensibilizzazione delle comunità locali è uno degli obiettivi che AUSER si è data, attraverso il progetto T.A.C.I.. Occorre infatti ricordare come anche in Veneto siano in aumento i casi di donne che si rivolgono alle strutture regionali di supporto nel percorso per ritrovare l’autonomia (dal 2017 al 2018, 149 casi in più), dopo la violenza subita.

Inoltre, viste le finalità di AUSER, l’Associazione non poteva non sottolineare l’aspetto che le sta più a cuore, ovvero la violenza dopo i 65 anni di età. Molto infatti ancora è da fare per quanto riguarda non solo la conoscenza del fenomeno che riguarda la violenza in ogni sua forma, verso le donne anziane, ma anche il contrasto e la prevenzione a tale fenomeno.

E’ per questo che le attività realizzate nell’ambito del progetto hanno cercato di utilizzare nuovi linguaggi artistici, per la loro azione liberatoria, formativa ed educativa e per la capacità di coinvolgimento delle persone.

 

 

 

 

Si sono svolte in vari Circoli Auser del Veneto incontri di informazione sulla violenza di genere, gli aspetti giuridici e psicosociali sulla violenza sulle donne. 

 

Allegati